Cose da fare ad Agia Pelagia

Se volete saperne di più su Creta, prendendo Agia Pelagia come punto di partenza per i vostri spostamenti, disponete di varie possibilità.

Il villaggio di Rogdia, che si affaccia sulla baia, si distingue per la vista unica che abbraccia l’insenatura e l’intera città di Heraklion all’orizzonte. Le taverne offrono buon cibo oltre agli incantevoli panorami, attirando non solo i turisti ma anche gli stessi abitanti di Heraklion. Le strade del villaggio sono strette e tracciate delle tradizionali case cretesi. Qui si trova il Monastero di Savathiana, uno dei più bei monasteri dell’isola.

L’area di Agia Pelagia è quasi totalmente proprietà delle persone che provengono dall’alto villaggio di Achlada. Vi consigliamo di visitare questo pittoresco villaggio situato sulla cima della montagna che sovrasta Agia Pelagia, offrendo un’incredibile vista della baia di Fodele con il mare sullo sfondo.

Partendo da Agia Pelagia, dirigendovi a ovest sulla strada nazionale, seguite le indicazioni per il villaggio di Fodele, rinomato per essere il luogo di nascita del pittore Domenicos Theotokopoulos, conosciuto come “El Greco”. La casa dov’è nato è adesso un museo dove sono esposte le copie dei suoi lavori.

Visitate la grotta di Melidoni. Superate Bali (20 km a ovest) e girate a sinistra per Melidoni.

Se vi piace il diving, Agia Pelagia è una buona opzione sia per lo snorkeling che per le immersioni subacquee.